www.atuttalim.it

No Images
A+ A A-

Il giro del mondo in ... 60 ore

Il giro del mondo in ... 60 ore

Nel 2008 il Dirigente Scolastico ci propone di fare un progetto PON basato sulla geografia.

Ci pensiamo un pò su, l'idea ci piace molto : i nostri alunni di Scampia non conoscono che il loro quartiere ! Molto spesso non ne sono mai usciti oppure non hanno mai varcato la soglia della città. Città  che vivono come un'entità a parte : è diffuso il modo di dire "vado a Napoli" quando si vuole comunicare che si va al centro della città. Così strutturiamo un progetto che abbia però delle caratterstiche precise : deve essere molto vario e deve impegnare gli alunni in più laboratori.

 

 

 

La prima idea è quella di rendere i nostri alunni protagonisti del dvd. In che modo ? Con un sondaggio scopriamo quali sono i loro maggiori interessi e quali le tecnologie che utilizzano di più. Al primo posto c'è la fotocamera digitale o quella inserita nel cellulare; quindi i giochi on line; le ragazze amano la danza, mentre i maschi prediligono stare al pc ... Il quadro è chiaro : si può partire !

 

 

 

 

Immaginiamo di fare un giro per il mondo a bordo di una mongolfiera. Di tanto in tanto scendiamo a terra ed esploriamo il territorio, conosciamo nuovi popoli e nuove culture, facciamo fotografie e giriamo filmati per documentare il nostro viaggio. La homepage del dvd interattivo presenta un planisfero con sette link diretti ai continenti e ai sub continenti del pianeta. In basso ci sono invece notizie riguardanti il progetto, il clima, gli autori ...

 

 

 

 

Decidiamo che per ogni continente dobbiamo studiare gli stessi aspetti, in modo tale da avere un quadro complessivo molto chiaro circa le somiglianze e le differenze tra di essi. Si parte con la visione di un film ambientato in un determinato continente; quindi se ne studia una tematica legata alla storia, alla convivenza civile, al costume ...

 

 

 

 

 

I film scelti sono 5 :

Iqbal Masih : un bellissimo film sull'eroe dei bambini orientali che si è battuto contro la schiavitù minorile; Matilda sei mitica : uno spaccato incredibilmente vero e crudo sulla famiglia americana, dove i bambini spesso crescono da soli; El Dorado : un film di animazione sulla "scoperta" delle Americhe da parte dei terribili conquistadores spagnoli e la fine delle civiltà precolombiane; Kiriku : un'altra animazione, stavolta ambientata in Africa, dove il problema dell'acqua è da sempre l'incubo di qualsiasi generazione; La vita è bella : il capolavoro di Roberto Benigni viene scelto per documentare la follia di un'Europa che si credeva più civile degli altri continenti

 

 

Ogni film viene visto nella sala cinema con attenzione, quindi viene analizzato e sintetizzato in dieci sequenze. Le stesse, corredate da commento sonoro, formeranno la base di un videolibro che presenta la storia del film sfogliabile sul pc. Gli alunn si divertono ad utilizzare il registratore vocale e cercare di dare la giusta intonazione e l'esatta espressività ai loro commenti audio.

 

 

 

 

 

Sulla nostra immaginaria mongolfiera spesso capita di sentire un silenzio assordante. E allora accendiamo la nostra radio ed ascoltiamo le musiche e le canzoni provenienti dai vari paesi che stiamo sorvolando. Ne scegliamo 12 e le tagliamo, così da averne pochi minuti (per rispettare i diritti di autore) da inserire nel nostro dvd interattivo : se vogliamo conoscere i popoli e le loro usanze non si può fare a meno di ascoltare la loro musica !

 

 

 

 

Per ogni continente ci si diverte a creare un puzzle che ci insegni, divertendoci, la collocazione esatta dei paesi nei continenti e le loro bandiere. Facendo il puzzle impariamo quali sono i confini e facciamo gare per vedere chi tra i ragazzi è più veloce a comporre tutto il puzzle ! Ma un altro gioco accompagna quello dei puzzle : gli alunni vengono divisi in due distinte squadre. Ad ogni squadra vengono dati 6 globi terrestri di gomma, che abbiamo comprato apposta. Il maestro dice il nome di un paese e le due squadre devono cercarlo il più in fretta possibile sui globi.

 

 

 

Tutto ciò che abbiamo imparato va verificato ! E allora costruiamo dei quiz, dove a turno poniamo delle domande sul territorio, sulle città, sui personaggi famosi di un determinato continente. Accanto alle nostre foto c'è anche un "Bravometro" : è un sistema di votazione costruito dagli alunni, con termini del dialetto napoletano che esprimono più chiaramente il livello di preparazione raggiunto e il complimento per la risposta esatta

 

 

 

 

Mentre siamo sulla nostra mongolfiera ogni tanto ci appartiamo e scriviamo delle lettere ai nostri genitori che sono lontanissimi. Il nostro testo viene trasferito nel pc e grazie ad un'animazione si vede a monitor una penna che lo scrive su un foglio di carta. Mamma sarà contenta che ci ricordiamo di lei, nonostante l'incredibile bellezza dei luoghi visitati e l'entusiasmo per la nostra avventura tra i cieli del mondo intero !

 

 

 

 

Nel dvd inseriamo anche tantissimi video scaricati da You Tube o fatti da noi stessi : abbiamo infatti nella scuola alcuni dvd di geografia di famosi marchi e alcuni di noi hanno a casa la possibilità di videoregistrare le puntate di trasmissioni come Quark o Geo & Geo, Alle falde del Kilimanjaro ... Sulle homepage dei continenti ogni nome di città ed ogni icona che rappresenta un fiume, un animale, una montagna ha un link al quale corrisponde un video o una galleria fotografica.

 

 

 

Il lavoro è molto pesante e complesso e abbiamo bisogno anche di attività più leggere e rilassanti, visto che il progetto si fa alla fine della mattinata di lavoro curricolare, dopo la refezione !!! Così prendiamo contatti con due esperti : uno di danza ed un altro di fotografia. La maestra di danza struttura un progetto che presenta alle ragazze i balli più famosi di ogni continente ed una volta a settimana le ragazze si esercitano nella sala di danza della scuola.

CLICCA SUI NOMI PER VEDERE LE DANZE

La tarantella    

New York (Liza Minnelli)

Il flamenco

Il cha cha

Il can can

La danza tribale

I maschi invece sono interessati a conoscere la storia e i segreti della fotografia : manipolano macchine professionali, imparano termini specifici e cos'è un otturatore, un grandangolo ...

 

 

 

Il nostro dvd interattivo è oramai pronto, ricchissimo di materiali, testi, fotografie, filmati, giochi, quiz ... Un'ultima foto tutti assieme e anche la copertina è bella e fatta ! Sappiamo di avere realizzato un lavoro molto importante e soddisfacente. Ora bisogna rendergli giustizia, portandolo in ogni sede possibile, facendolo conoscere in giro e distribuendolo gratuitamente alle altre scuole. Il dvd varca i confini nazionali addirittura e riceve consensi ovunque ! Decidiamo di partecipare al premio PON GOLD che riconosce i migliori prodotti realizzati dalle scuole a livello nazionale. E VINCIAMO ! Ci aggiudichiamo il primo premio nel settore "geografia", portandoci a casa un bellissimo riconoscimento ! Il lavoro paga !

 

 

 

Ma il nostro successo è dovuto anche ai tantissimi amici che hanno partecipato alla costruzione del dvd. Ci sono parenti e conoscenti, insegnanti di altre scuole ed esperti e poi giornalisti tv che hanno girato i filmati, i canali che li hanno trasmessi, con la RAI a farla da padrona ! Ah quanto è bello il servizio pubblico ! Peccato non sia stato possibile attivare collaborazioni più dirette ! Ancora oggi ci va di ricordare tutti coloro che ci hanno aiutato e insieme a noi hanno vinto il prestigioso premio nazionale PON GOLD !

Nel dvd ci sono notizie e foto e filmati di ogni angolo del mondo, ma ... ma manca la nostra Scampia ! Allora subito ci mettiamo al lavoro perchè giustizia sia fatta. Discutiamo tutti insieme quale sia la caratteristica principale del nostro rione. Sono tantissimi i problemi che lo affliggono ! Ci guardiamo attorno e una cosa prevale su tutte : l'illusione che la sicurezza di noi cittadini sia garantita da cancelli e lucchetti. Ci sono ovunque: nella scuola, nella chiesa, nelle caserme, nei negozi, nei parcheggi !!! Siamo circondati da grate che finiscono col creare una sola enorme gabbia in cui ci hanno chiusi dentro !!!  Il corto partecipa al concorso "Marano Spot Festival", che ogni anno premia i migliori filmati prodotti dalle scuole pubbliche, dove si aggiudica un bellissimo premio consegnatoci direttamente dal giudice dell'antimafia Caselli : non poteva esserci ricompensa più bella !!! Da poco abbiamo anche saputo che il nostro corto parteciperà al Festival Internazionale del cinema scolastico di ... Buenos Aires !!! Alè, Diego : stiamo arrivandooooo !!!

 

Flash Invalsi italiano

Strumenti compensativi

Flash matematica

gioca con la tastiera

Shinystat

Lavoro a Scampia

Collaboro con

Collaboro con

Collaboro con

Template Design © Joomla Templates | GavickPro. All rights reserved.

Questo sito fa uso di cookies al fine di facilitare la navigazione dell'utente. Per vedere quali cookies utilizziamo leggi l'informativa, cliccando sul tasto "INFORMATIVA". Premendo il tasto "ACCETTO" o continuando a navigare sul sito si acconsente all'uso dei cookies